Astinenza

In alcuni momenti mi viene voglia di gridare con quanto fiato ho in gola “Basta!! Basta! Per favore basta.”

Ma nessuno potrebbe ascoltarmi, nessuno potrebbe far nulla.

Sto in crisi di astinenza. Me ne sono reso conto.

Mi manca.

Ora riesco a capire i poveri tossicodipendenti.

Si spacca il cervello, in due.

Conati di vomito.

La rabbia che vorrebbe prendere il sopravvento e spaccare la porta della doccia.

Rompere tutto.

Preme dall’interno, è nel petto, ma non c’entra il cuore. Penso di più ai polmoni perché il respiro è affannoso, irregolare, animalesco.

Potrei provarci a spaccare tutto quello che ho intorno, ma sono certo che non servirebbe anzi, forse sarebbe ancora peggio.

Se cedessi alla rabbia sarebbe la fine. Non può prendere il sopravvento, non ora almeno.

Mi sto allenando a soffocare l’astinenza, ma è tutto falso.

Ogni giorno aggiungo cose alla lista delle cose che odio.

Come se non bastasse adesso arriva pure Pasqua e le processioni.

Devo solo correre, correre, correre.

mercoledì, 10 marzo 2010

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...